9 maggio 2021

UNA MAMMA E' QUELLA CHE - Andrew Faber


 UNA MAMMA E' QUELLA CHE


Una mamma è quella che: 

-vieni a pranzo che ti ho preso il pane buono. Non il pane fresco. Non il pane caldo. No. Il pane buono. 

Una mamma è quella che: 

-amore tieni. Prendi i soldi che mi hai prestato l’altro giorno.

Ma erano venti euro mamma, questi sono cinquanta. 

-Non fa niente. Mettili via che ti fanno comodo. 

E intanto te li spinge giù nella tasca. 

Una mamma è quella che: 

-allora? Raccontami qualcosa! E mentre tu racconti del più e del meno, lei ti guarda gli occhi come se guardasse l’infinito da uno spioncino. 

E mentre stai ancora parlando, ti interrompe e ti fa: come stai amore? Stai bene? 

Una mamma è quella che:

-amore senti che dolci questi pachino!

Mamma adesso non mi v... 

Troppo tardi. Col dito è già arrivata in fondo alla trachea. 

Una mamma è quella che: 

-come stai tesoro?  

Eh insomma mamma. Un po’ di raffreddore. 

-Hai preso un colpo d’aria? 

Ma non lo so mamma. Magari un po’ di freddo. 

-Copriti bene che vai sempre in giro con “i reni" scoperti. 

E mentre te lo dice, ti spinge la maglietta giù nei pantaloni. 

Una mamma è quella che:

tu potrai anche fare 180 corsi di cucina. Utilizzare solo prodotti biologici. Prendere tre stelle michelin. Ma i suoi pomodori al riso saranno sempre mille volte più buoni dei tuoi. E comunque sia alla fine ti dirà: “mah. L’ultima volta mi sono venuti meglio.”

Una mamma è quella che: 

-l'altro giorno ho visto un film bellissimo sul secondo. “Com’era il titolo mamma?“ Boh, non me lo ricordo" Vabbè ma di che parlava" “Non mi ricordo niente. Ma è stato proprio bellissimo "

Una mamma è quella che: 

-non fare troppo tardi che poi domani dormi fino a mezzogiorno! 

Veramente sono già a letto mamma.

(cambio immediato di tonalità che diventa calma, tiepida, felice. Quasi le avessero appena comunicato una splendida notizia)

-Ecco. Copriti bene! 

Una mamma è quella che: 

-amore al telegiornale hanno detto che si fregano i numeri delle carte di credito. “Ma da dove mamma?” Non ho capito, ma tu stai attento.

Una mamma è quella che: 

Lei 50, tu 20. 

-Tesoro mi accompagni a fare un po’ di spesa? 

Dai che palle mamma! Prossima volta. Giuro! 

Lei 70, tu 40. 

Mamma andiamo a fare un po’ di spesa, ti accompagno? 

-Ho un gran dolore alle ossa tesoro. Vai tu. Prendi un po’ di carne e di verdura. Poi ti ridò i soldi. 

Una mamma è quella che: 

-buona notte amore.

Buona notte mamma.

E tu dormi. E invece lei... soltanto un po’.


Andrew Faber

Nessun commento:

POST PIU' POPOLARI

DOMENICA MATTINA - Laura Marchetti

Una volta, prima dell'avvento del Cristianesimo , la domenica era chiamata “dies solis” , cioè il "giorno del Sole" , ed...