31 dicembre 2020

LA LEGGENDA DEL VISCHIO - L. Gatta


LA LEGGENDA DEL VISCHIO 

Era nato il Bambino Gesù. Le stelle, lassù nel cielo, splendevano di una luce meravigliosa. All'improvviso, tanti Angeli del Paradiso, tenendo in mano un cero acceso, si staccarono dalle stelle e volarono verso la capanna di Betlemme. Al loro passaggio, tutte le piante della terra fiorivano: SI vestivano a festa per il Bambinello appena nato.
Solo una pianticella sempreverde, per quanto si sforzasse, proprio non sapeva fiorire ...e se ne doleva.
Gli Angeli, volando, udirono il suo lamento. Ne provarono pietà e, per adornarla, lasciarono cadere su di lei tante tante piccole gocce di cera, trasparenti, graziose come perle.
Felice, la pianticina piegò le foglie, come manine in atto di ricevere un dono.
La pianticella sempreverde è il vischio. Tutti gli anni, durante le feste natalizie, se ne offrono delle ciocchettine in segno di augurio e di affettuoso ricordo.

 L. Gatta

Nessun commento:

POST PIU' POPOLARI

DOMENICA MATTINA - Laura Marchetti

Una volta, prima dell'avvento del Cristianesimo , la domenica era chiamata “dies solis” , cioè il "giorno del Sole" , ed...