23 marzo 2021

VENEZIA - Anna Achmàtova


Una magnifica poesia dedicata alla città tra le più belle e romantiche al mondo: letteralmente ti lascia senza fiato!


VENEZIA


Colombaia dorata sull'acqua,

tenera e verde struggente,

e una brezza marina che spazza

la scia sottile delle barche nere.


Che dolci, strani volti tra la folla,

nelle botteghe lucenti balocchi:

un leone col libro su un cuscino a ricami,

un leone col libro su una colonna di marmo.


Come su di un'antica tela scolorita,

il cielo azzurro fioco si rapprende...

ma non si è stretti in quest'angustia,

e non opprimono l'umido e l'afa.

 

Anna Achmàtova




Nessun commento:

POST PIU' POPOLARI

DOMENICA MATTINA - Laura Marchetti

Una volta, prima dell'avvento del Cristianesimo , la domenica era chiamata “dies solis” , cioè il "giorno del Sole" , ed...