23 marzo 2021

PIOGGIA - Nika Turbina


"Ecco, guarda ti regalo questa
luce, dopo la pioggia,
luce lavata smarrita
in un mondo annegato…"
C. Candiani


PIOGGIA


Siete capaci di ascoltare la pioggia con le dita?

È semplice!

Toccate con la mano la corteccia di un albero,

fremerà sotto le vostre dita,

come un cavallo bagnato.

Toccate con la mano

il vetro della finestra di notte.

Sentite?

Teme la pioggia,

ma dalle umide gocce

deve proteggermi

e io attraverso il vetro

le gocce accarezzerò con le dita.

Pioggia!

Porta!

Ascolta, porta,

lasciami uscire!

La strada risuona tutta di ruscelli.

Voglio sentire la pioggia con le dita

per poter dopo scrivere la musica.


Nika Turbina

Nessun commento:

POST PIU' POPOLARI

DOMENICA MATTINA - Laura Marchetti

Una volta, prima dell'avvento del Cristianesimo , la domenica era chiamata “dies solis” , cioè il "giorno del Sole" , ed...