8 aprile 2021

NOTTE - Ada Negri


Una buonanotte  profumata di rosa!


NOTTE


 Sul giardino fantastico

Profumato di rosa

La carezza dell’ombra

Posa.

Pure ha un pensiero e un palpito

La quiete suprema;

L’aria, come per brivido,

Trema.

La luttuosa tenebra

Una storia di morte

Racconta a le cardenie

Smorte?

Forse—perché una pioggia

Di soavi rugiade

Entro i socchiusi petali

Cade. –

… Su l’ascose miserie,

Su l’ebbrezze perdute,

Sui muti sogni e l’ansie

Mute,

Su le fugaci gioie

Che il disinganno infrange,

La notte le sue lagrime

Piange.


Ada Negri

Nessun commento:

POST PIU' POPOLARI

DOMENICA MATTINA - Laura Marchetti

Una volta, prima dell'avvento del Cristianesimo , la domenica era chiamata “dies solis” , cioè il "giorno del Sole" , ed...