17 maggio 2018

UNA POESIA PER TE - Nelson Sabbagh


Buonanotte e a domani... si spera!

UNA POESIA PER TE

Come se fossero pennelli
le mie dita
hanno disegnato sul lenzuolo
la geografia del tuo corpo

sdraiato
accanto al tuo sbozzo
ti ho accarezzato 
... ma lentamente
per non disfare
i tuoi capelli 
né le tue linee sensuali

e fino al nuovo giorno
ho contemplato in silenzio
quello che era impossibile d'immaginare 
quello che potrebbe prendere me
dove un punto esclamativo
non poteva

Nelson Sabbagh
 

Nessun commento: