10 maggio 2018

BUON GIORNO - Nazìh Abu Afash


Una felice giornata!

BUON GIORNO

Che Dio mi guardi,
non voglio dirti: addio,
poiché questo significherebbe che ogni cosa è ormai trascorsa.
I passeri, la musica, e le semplici passeggiate serotine nei quartieri vicini,
il brodo caldo sul piccolo desco,
le effimere sigarette di cui non si può fare a meno,
la gioia per le prime parole del fanciullo.
Tu,
gli amici che visiteremo,
i regali promessici… e che senz’altro verranno.
La pioggia, l’erba, i libri,
e tutte le cose… tutte le cose.
… Dio mi guardi,
non voglio dirti addio
ma solo… sorriderò e ti dirò: felice sia il tuo mattino

(Damasco 1975)
Nazìh Abu Afash

Nessun commento: